“La Psicomotricità è una disciplina a mediazione corporea, in quanto s’interessa del corpo come
soggetto che vive emozioni, che pensa, che agisce e comunica all’interno di un benessere o di un
disagio”. Il corpo, è lo spazio d’interesse della Psicomotricità, pertanto, s’interessa al movimento,
e all’azione come espressione dell’individuo cosciente e pensante in relazione, reale o
immaginaria, con l’altro.

Lo psicomotricista, è un conoscitore del linguaggio corporeo, ne favorisce le sue espressioni,
attiva il desiderio dell’azione e della comunicazione man mano che la persona da spazio alla
relazione.

Il profilo professionale definisce che i principali arre d'intervento, si concentrano negli ambiti:

EDUCATIVO­PREVENTIVO : Gli interventi sono volti a favorire un armonico sviluppo
psicomotorio, a prevenire disagi nella relazione e degli apprendimenti nelle persone in età
evolutiva. Tali interventi possono essere attuati in ambito scolastico che extrascolastico, in
riferimento alla neoantologia, alla pediatria, nella situazioni di rischio sociale e altre condizioni di
difficoltà personali.

DI AIUTO: Lo Psicomotricista attua interventi con persone in età evolutiva e con persone in
età adulta o anziani che presentano problemi connessi con le funzioni psicomotorie e/o della
comunicazione:(ritardi psicomotori, ritardo del linguaggio, goffaggine, dislateralizzione, disordini
somatognosici e spazio temporali, disprassie, tics e balbuzie di origine emotiva, disgrafie, stati
tensionali, inibizione, instabilità... )

SOCIALE: Lo psicomotricista svolge attività indirizzata agli adulti (genitori, educatori, insegnati,
operatori nell’ambito socio­sanitario e assistenziale) allo scopo di favorire un adeguata
espressività corporea nella relazione umana.

Lo psicomotricista:

Tani Samuele,
conseguito l'attestato di qualifica professionale, nel 2004, presso il Ciserpp di Verona, scuola
triennale di psicomotricità, assunto dalla coop. Filocontinuo di Pescantina (VR), Lavora in diversi
ambiti: preventivo­educativo e riabilitativo, sia con soggetti in età evolutiva, sia con adulti, in
centri diurni e scuole dell'infanzia.
Progetto e realizzo laboratori creativi e produzioni video­teatrali in ambito socio­educativo.

Iscritto, come richiesto dalle legge  4/2013, al registro professionale Appi (Associazione nazionale psicomotricisti italiani), n°1705.  www.appi-psicomotricisti.it